venerdì 26 giugno 2015

Flower Salad


Questo mese esagero, tre post sono un record che nemmeno ricordavo ;P 
Torno a parlare di fiori e questa volta me li mangio. La ricetta è davvero semplice, per le cene estive organizzate all'ultimo. Quando, dopo una giornata di lavoro, non sapete proprio cosa preparare per fare un figura decente, vi assicuro che i fiori possono salvarvi la vita! Me li immagino in una ciotola vintage leggermente sbeccata, sotto fili di ghirlande luminose, a tenervi compagnia insieme a qualche amica/o  e un bicchiere di vino ^_^
Vi scrivo come la preparo io ma l'importante è che ci siano questi splendidi fiori edibili.

FLOWER SALAD 

insalata mista
fiori edibili
2 cucchiaini di senape
2 cucchiai di semi di canapa decorticati
1 cucchiaio di aceto di vino o di mele
4 cucchiai di olio
fiocchi di sale

Mescolate la senape con il sale, l'olio e l'aceto fino ad ottenere una vinaigrette abbastanza cremosa. Versate sull'insalata precedentemente lavata e mescolate. Aggiustate di sale, aggiungete i fiori e servite con semi di canapa.
Volendo potete aggiungere anche 1 cucchiaino di miele e cambiare le dosi degli ingredienti, dipende dai vostri gusti.


I fiori sono finiti anche in altre ricette un po' speciali che mi hanno fatta divertire, prossimamente vi racconterò tutto! 
Diciamo che questo post è una scusa per utilizzare un mix di oggetti dei quali mi sono innamorata all'istante. Parlo dei fiori ma anche di questo piatto trovato in un vecchio mobile e del fondo che sono andata a raccattare dal falegname. 
Caricare sulla mia macchina una porta di 2 metri non è stato semplice ed era troppo tempo che la malcapitata stazionava nel mio cortile in cerca della sua foto :P Finalmente lei ha avuto la sua rivincita e io la soddisfazione di poterla fotografare!

Scappo e ne approfitto per augurarvi buona estate ^_^ 

martedì 16 giugno 2015

Semi di lino e Ortensie *veg*


Le ortensie sono i fiori che preferisco, con la varietà di colori e quei simpatici pompon, mi hanno da sempre affascinata. Una delle cose che amo della primavera sono proprio loro; quando apro il cancello di casa e le vedo illuminare il giardino, improvvisamente mi passa ogni "paturnia". C'è chi va da Tiffany e chi fa colazione tra le ortensie ;) Inutile dire che appartengo alla seconda categoria e questa volta ho fatto una colazione davvero speciale! Se provate a leggere tra gli ingredienti vedrete qualcosa di diverso che spero vi incuriosirà. Tornando ai fiori, se anche voi siete donne da ortensie (in questo caso mi sento di escludere il genere maschile) fatevi un giro in Galizia; oltre ad essere uno dei posti più belli che io abbia mai visto, credo presenti la maggior concentrazione di ortensie di tutta Europa. 
Non ho potuto resistere e le ho raccolte per decorare la mia torta; mi raccomando però, non mangiatele!!! :P



TORTA AI SEMI DI LINO

3 cucchiai semi di lino macinati
9 cucchiai di acqua calda
1 pizzico di lievito
150g farina 00
100g farina kamut
130ml olio riso
150ml olio cocco
10g lievito
60ml sciroppo acero
60ml sciroppo agave
150g zucchero muscovado

Mettete i semi di lino macinati e l'acqua calda in una ciotola. Fate riposare 10 minuti e iniziate a montare con le fruste aggiungendo un pizzico di lievito. Quando il composto risulterà colloso e leggermente gonfio, versate l'olio di riso a filo continuando a sbattere. Una volta amalgamato aggiungete anche il latte di cocco e lo zucchero muscovado. Versate i due sciroppi e, quando tutti gli ingredienti risulteranno amalgamati, setacciate le farine con il lievito aggiungendole agli ingredienti liquidi. Mescolate delicatamente.
Versate in uno stampo e cuocete a 180° per circa 40 minuti. Verificate la cottura con uno stecchino.
Lasciate raffreddare e decorate con la glassa che preferite ^_^







Trovo che la sostituzione delle uova con i semi di lino sia geniale. L'ho scoperta sul libro "Divento Vegano" di Sue Quinn ed ora la utilizzo per moltissime preparazioni; provate ad aggiungere frutta all'interno dell'impasto. Io ho utilizzato le fragole e mi è piaciuta ancora di più (presto arriverà la ricetta).

Baci a tutti ^_^
© la gelida anolina . All rights reserved.
Blogger Templates by pipdig