mercoledì 13 gennaio 2016

Scarpette di Sant'Ilario


Taglio biscotti e ritaglio tempo...tempo che in questo gennaio non sembra essere molto ma faccio finta che ci sia e mi metto a preparar dolcetti come se il Natale non fosse ancora passato! E se sono l'unica nostalgica me ne farò una ragione ;)
Oggi la scusa per prepararli è la festa di Sant'Ilario; se non siete di Parma non vi interesserà molto l'argomento e a dire la verità a me interessa solo per la questione del cibo :D ma questo probabilmente si era capito. 
Essendo "biscottidipendente" ogni scusa è buona! E se lo è adesso lo era molto di più anni fa; quando non vedevo l'ora che arrivasse novembre per mangiarmi le ossa dei morti, carnevale per le maschere e appunto Sant'Ilario per queste scarpette glassate (qui in versione croccante con mandorle).

SCARPETTE DI SANT'ILARIO

250g di farina 00
100g di ghee
1 uovo
120g di zucchero di canna grezzo
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1/2 cucchiaino di zenzero
1/2 cucchiaino di cannella
mandorle

Montate l' uovo con lo zucchero; aggiungete il ghee ammorbidito, la farina, la cannella, lo zenzero e il bicarbonato.
Impastate fino a formare una palla omogenea, avvolgetela nella pellicola e fate riposare in frigo per almeno 30 minuti.
Tirate la pasta con uno spessore di circa 4 mm, tagliate i biscotti utilizzando lo stampo a forma di scarpa (o quello che preferite) e cuocete a 180° per circa 7 minuti.
Lasciate raffreddare e decorate con glassa e mandorle.





Come vi dicevo il tempo è poco e le foto ne risentono...sono riuscita a scattarne il minimo sindacale per farne un piccolo post di inizio anno!
Gli auguri li avevo già fatti qui ma visto che è il primo post dell'anno ancora AUGURI PER QUESTO 2016 ^_^


giovedì 31 dicembre 2015

Parfait al cioccolato con frutta secca e honeycomb


Di quei cieli che si allontanano piano senza mai svanire, della nebbia che è un ricordo lontano, di un camino acceso nell'assenza, di occhi che ti esplodono nel cuore e di silenzi che non si sa dove andranno a finire. Di passi lunghi un sogno...

Ultimo post dell'anno, che non so bene come sia finito ma che so che il fiato me lo ha tolto e infondo è questo che conta!
Ora penso solo a mangiarmi un pezzetto di questo dolce cioccolatoso e sparire nella schiuma di un bagno caldo. La serata poi arriverà e con lei qualche brindisi di troppo, ma come si può dire di no al nuovo anno!?! 

Avrei voluto fare un collage ma per oggi mi dovrò accontentare di quelli su Instagram.
La ricetta però ve la lascio...l'originale era di Jamie ma credo che ormai sia diventata un'altra cosa ;)

PARFAIT AL CIOCCOLATO E FRUTTA SECCA CON HONEYCOMB

200g di cioccolato fondente
150g di burro
100g di frutta secca mista (uvetta, mirtilli rossi, gelso)
70g di mandorle 
15 amarene sciroppate
3 cucchiai di mirtilli rossi freschi
per l'honeycomb: 
60g di zucchero di canna
2 cucchiai di sciroppo d'acero
1/2 cucchiaino di bicarbonato
olio di riso

Mettete un foglio di carta da forno in una teglia rettangolare e ungetelo con dell'olio di riso. Sciogliete lo zucchero in un pentolino insieme allo sciroppo d'acero, continuate a cuocere a fuoco lento fino a 145°. Unite il bicarbonato, mescolate velocemente e versate sul foglio di carta forno. Lasciate raffreddare per circa 20 minuti e spezzettate l'honeycomb ottenuto. 
Prendete un'altra teglia e ricopritela di pellicola trasparente, la dimensione dipende da quanto volete che sia alto il vostro parfait.
Sciogliete il cioccolato con il burro a bagnomaria, nel frattempo tagliate grossolanamente le mandorle e dividete le amarene a metà. Unite la frutta secca, l'honeycomb, le amarene e mescolate. Versate nella teglia, decorate con mirtilli freschi, fate raffreddare in freezer per 1 ora e poi trasferite in frigo per altre due ore circa. Tagliate a cubetti e servite :)



Io con gli auguri non sono molto brava perciò:
Ciao 2015, ciao a tutti voi che passate di qua, un ciao grande come il mare! ^_^
© la gelida anolina . All rights reserved.
Blogger Templates by pipdig