giovedì 9 ottobre 2014

Flowers and Frosting



Mi sembra che il tempo scorra più velocemente, come un gomitolo che scivola via lasciando una scia rossa. Una scia che si tende e si arrotola in uno spazio indefinito. E' un'idea strana, una sensazione di mancanza...scappa ma è come se mi volesse riportare  indietro. Nel punto esatto in cui ho dimenticato qualcosa che non so ma percepisco. 

Ogni tanto il bisogno di scrivere mi rapisce e nonostante non capisca nemmeno io quello che scrivo mi fa sentire meglio. Mi fa sentire come quando leggo un buon libro, come quando scio o come quando il mondo profuma di pioggia. Tutto è più dolce, almeno per quell'attimo. 
Come sempre l'autunno porta nuovi inizi e quest'anno ho davvero tanta voglia di partire con qualcosa di nuovo. Ma che sia qualcosa per me, come un corso di yoga o nuovi interessi...vedremo cosa succederà ;)

Tornando con i piedi per terra mi sento di dire che forse questa foto non è delle più autunnali ma avevo voglia di postarla, di tornare ai miei colori scuri e sentirmi "a casa" dopo le varie prove in bianco (esperimento 1 e 2).Anche il titolo non è azzeccato ma insomma, chi lo dice che ci si debba per forza ispirare alla stagione?! Ok piccola parentesi, sono per gli ingredienti stagionali ecc ma qui si parla di colori e fiori perciò non insultatemi :P
Questa volta torno anche con le ricette, sto cucinando davvero tanto e almeno un dolcetto dovevo inserirlo nella lista.

TORTINE ALL'UVETTA

120gr burro ammorbidito
60gr zucchero di canna
2 uova
1 vasetto di yogurt bianco
2 cucchiai colmi di marmellata ai frutti di bosco (senza zucchero)
200gr farina
2 cucchiaini di lievito
3 cucchiaini di cannella
1 cucchiaino di zenzero
uvetta


Sbattere il burro con lo zucchero fino ad ottenere una crema, aggiungere il vasetto di yogurt allungandolo con 3 cucchiai di acqua. Continuare a mescolare, versare le uova, la farina, il lievito, la cannella e lo zenzero. Amalgamare bene il tutto e aggiungere uvetta a piacere.
Versare l'impasto negli stampini riempiendoli fino a 2/3, infornare a 180° per circa 20 minuti.
Io le ho decorate con una glassa bianca che più che autunno sembra adatta ad una comunione perciò se preferite anche il cioccolato è perfetto :)

Scappo e vi abbraccio...buon fine settimana a tutti ^_^


lunedì 1 settembre 2014

Profumo di pioggia...e di focaccia


Posso dire che per quest'anno l'ho scampata o è ancora troppo presto? So che molti di voi mi odieranno ma se tutte le estati fossero così fresche io sarei davvero felice ;P
Non avendo l'aria condizionata il caldo distrugge sia me che i piatti a cui lavoro; quest'anno invece ho potuto fotografare in tranquillità con la pioggia in sottofondo (conoscete una musica migliore?!)
Come vi dicevo sono anche riuscita a ritagliare tempo per le "mie" foto e in questo modo le assenze, almeno fino all'inverno, saranno limitate.
Il post precedente era decisamente stucchevole perciò ho deciso di buttarmi sul salato, in particolare su una focaccia che è nella lista dei miei cibi preferiti! 
L'idea era di trovare le cose più fresche e colorate del mercato per qualcosa di profumato e stagionale. Sono uscita presto ed ho trovato degli splendidi fiori di zucca attaccati a piccoli zucchini verde acceso, dei fagiolini lunghissimi, cipollotti rossi, una piantina di basilico greco e una di menta (la mozzarella e i piselli sono in più ma ci stavano bene).
L'impasto lo decidete voi, io ho fatto una "quasi-schiacciatina" perché mi piace che risulti croccante.


Ora che vi ho parlato di due dei miei profumi preferiti scappo a lavorare...spero che questi colori rallegrino anche quelli a cui l'estate manca già.
Vi abbraccio forte!!!

p.s.: con l'arrivo del freddo prometto che vi darò ricette più precise e tornerò ai colori scuri perchè mi mancano ;)