martedì 31 luglio 2012

Pappardelle di zucchine in insalata e uno splendido viaggio (seconda parte)


Della serie "nomi strani per cose semplici", giusto perchè con questo caldo mi si stanno sciogliendo gli ultimi neuroni ;)
Alla fine dei conti, come vedete, questa è una semplice insalata che però mi ha fatto divertire un sacco e mi ha fatto scoprire che queste verdure sono proprio vanitose, adorano mettersi in posa (un pò come Anolina)! Uniamo tutto questo al fatto che tagliarle è rilassante e otteniamo un post veloce ma freschissimo...anzi in realtà solo la prima parte è veloce, nella seconda devo continuare il racconto del mio viaggio :)


Ecco qui quello che ho usato per la mia 
INSALATA ALLE PAPPARDELLE DI ZUCCHINE :
insalata mista
zucchine tagliate a "pappardelle"
anguria
ravanelli
olive nere
pinoli
erba cipollina
vinaigrette al mais 
Sulla preparazione non c'è molto da dire se non che la vinaigrette l'ho fatta con olio, sale, pepe, aceto di vino e salsa di mais (quella della settimana scorsa) al posto della classica senape! Se poi volete potete aggiungerci un pò di sesamo che non guasta mai :D


Vi ricordate che vi avevo lasciato con la città di Pontevedra? (per chi avesse perso la prima la parte, la può trovare qui)
Da lì ci siamo dirette verso la "Costa de la muerte" che forse come nome non attira molto ma vi assicuro che è un posto favoloso!!! La prima tappa l'abbiamo fatta a Muxìa, il paesino non era niente di speciale e stavamo per pentirci di esserci fermate quando...sbadabam!!!Un maestoso santuario direttamente sul mare ci è apparso tipo miraggio ;)
Un posto carico di energia e di leggende; le varie pietre hanno funzioni particolari come la "Pedra de Abalar" che cura i reumatismi di chi ci passa sotto per 9 volte (se non ricordo male) e, come se non bastasse, questa pietra sarebbe una parte della barca con la quale la Vergine arrivò per indicare il percorso ai pellegrini che intraprendevano il percorso verso Santiago de Compostela...una cosa da poco insomma :P

Santuario da Virxe da Barca (Muxìa) 



Dopo questa tappa "culturale" abbiamo deciso di dedicarci alla parte selvaggia della costa; percorrendo una stradina sterrata che da Cabo Vilan porta quasi fino a Camelle ci siamo rese conto che la Galizia è davvero un sorpresa continua...ci saremo fermate un centinaio di volte per ammirare alte scogliere; canyon in miniatura; il cimitero degli inglesi; rocce disseminate per la costa e spiaggette isolate! Ci sono tantissime leggende che riguardano questa "Costa della morte" e dalle foto forse potrete capire come mai la chiamano così...



Furna de los infiernos

Dopo questa sfilza di foto inizio a convincervi?!In ogni caso non ho ancora finito ;) Mancano altri mille posti da sogno...
Vi faccio vedere dove abbiamo riposato (qui sotto) per riprenderci e la prossima settimana si riparte verso nord!!!
Baci baci :)

Malpica de Bergantiños








28 commenti

  1. Un'insalata fresca e leggera, proprio quello che ci vuole con questo caldo. Che posti meravigliosi, un viaggio da sogno! Buona continuazione! Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io ormai non so più cosa mangiare...cerco di mettere l'anguria un pò ovunque per rinfrescarmi ;)
      a presto!!!

      Elimina
  2. Mi sono innamorata di questa foto *_* sì lo so mi innmoro ogni volta di tutte le tue foto, ma che ci posso fare?? :D
    Mi piace molto questa fresca insalata: l'ideale per queste giornate di caldo!
    E di nuovo, tanta invidia per il tuo viaggio :)
    Un bacione

    p.s. non riesco a trovare un'email per contattarti: sono io che sono cieca o non c'è? :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che non lo so, forse non l'ho messa, adesso controllo...in ogni caso è silviacensi.photo@gmail.com
      grazie mille :)
      un bacio!!!!!!!!!!

      Elimina
    2. Grazie a te! ti ho scritto :)

      Elimina
  3. Ma lo sai che il tuo blog profuma di pulito? Non so come spiegare ma tutte le volte che passo a leggerti sento profumo di buono, come i sacchetti di lavanda negli armadi e le lenzuola asciugate al sole.
    C'è un ordine e una grazia in quello che vedo e che leggo che è davvero rara. Sei bravissima e la foto è accattivante da matti. Baciiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Roby grazie....è un complimento stupendo!!!!mi commuovo!!!!!e non sono una dalla lacrima facile ;)
      un abbraccio grande!!!

      Elimina
  4. Allora...
    prima cosa le pappardelle di zucchine sono geniali, saranno un piatto semplice ma è molto d'effetto-ci piace!

    Seconda cosa, io mi sto innamorando pazzamente di questi posti, sono una favola, davvero sembrano quasi irreali!

    Terza cosa, non vedo l'ora di vedere le prossime avventure, sono troppo curiosa...Che bellooooo!

    Un bacio,
    M.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si poi essendoci poco turismo ci si gode proprio il paesaggio!!!
      sei sempre super gentile :)
      grazie davvero...
      bacioni

      Elimina
  5. Oddio che posti bellissimi! Le tue foto sono sempre perfette! Adoro il tuo stile, ma questo credo di avertelo detto almeno 20 volte :)
    Aspetto di vedere la prossima parte del viaggio!!
    Ti abbraccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la stima è decisamente reciproca!!!prossima settimana metto altre foto :)
      bacio!!!!!!!!!!!!

      Elimina
  6. ottima la tua insalata e complimenti per gli scatti!
    Buona serata

    RispondiElimina
  7. ti inviodo questo viaggio perche'e'daun po'che e'tra le mie mete possibili.belle foto.e che dire della riceta.mi piace e ben si adatta ai miei gusti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vedrai che prima o poi riesci a partire...se trovi una bella offerta per il volo poi la vita costa pochissimo :)
      grazie davvero...baci

      Elimina
  8. PS: ti ho scritto una email, l'hai ricevuta? baci

    RispondiElimina
  9. Che meraviglia Silvia!! Questo viaggio lo metto in lista di sicuro :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vale fai benissimo!!!ne vale davvero la pena :)

      Elimina
    2. questo gioco di parole terribile non era voluto -.-

      Elimina
    3. ahahahah
      tranquilla...in ogni caso sarei abituata.....:D

      Elimina
  10. Splendido blog e splendide foto..amo la Spagna..la Galizia mi manca, ma è nella mia wish list :)
    Un abbraccio !
    P.S. Bellissima idea questa insalata :)

    RispondiElimina
  11. Queste immagini sembrano dei dipinti, e somigliano molto alla Nuova Zelanda!

    buone le "pappardelle"

    Stai fresca

    ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse un giorno potrò verificare di persona se si somigliano davvero...speriamo!!!!!!!! :)
      bacioni

      Elimina
  12. L'idea di fare con le zucchine le pappardelle è fantastica! La foto è fantastica e i posti sono fantastici!! Insomma si, mi piace davvero tutto, troppotroppotroppo brava! Un abbraccio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara!!!trooooppo gentile :)
      Un bacione

      Elimina
  13. Una meraviglia questo viaggio. Devo andarci presto, non posso più rinviare. E mi piacciono molto queste insolite pappardelle. E le foto...beh, ormai mi hai conquistata :))) Smetto di farti complimenti se non sembrano finti...invece sono verissimi e sentiti!!!

    RispondiElimina

© la gelida anolina . All rights reserved.
Blogger Templates by pipdig